Sanremo 2010: Scanu e principe ripescati. Giallo su 15enne Brando!

SANREMO 2010Di Domenico De Marco

La terza serata del Festival di Sanremo è stata aperta da Antonella Clerici, comparsa sul palco con un abito oro, impreziosito da innumerevoli strass. La conduttrice, subito dopo l’inizio, ha voluto omaggiare con i suoi migliori auguri la cantante Giorgia, pietra miliare del Festival, che questa mattina ha dato alla luce il piccolo Samuel. La stanchezza comincia a farsi sentire e, come prevedibile, la voce della conduttrice ha avuto dei cali di cui lei stessa si è scusata.

La terza serata del Festival di Sanremo 2010 è stata dedicata alla celebrazione dei suoi 60 anni di musica. La gara dei big è stata sospesa e sono ritornati sul palco solo coloro che nelle serate scorse erano stati eliminati.

Il primo ad esibirsi è stato Toto Cutugno, stonato più del solito, accompagnato dall’inutile Belen Rodriguez. Il trio più contestato del Festival è stato accompagnato dalle Divas sulle note della canzone “Italia amore mio”. La performance di questo improbabile trio è sempre più imbarazzante. Come si fa a non sorridere? Valerio Scanu, invece, ha giocato bene la sua carta, scegliendo di duettare con la grintosa Alessandra Amoroso che, nonostante l’orribile canzone, è riuscita a dare più forza al pezzo. I Sonohra hanno scelto di duettare con Dodi Battaglia, chitarrista dei Pooh ma, malgrado lo sforzo, la collaborazione non ha convinto. Nino D’Angelo e Maria Nazionale, sono stati accompagnati sul palco da Ambrogio Sparagnia e le Voci del Sud, ma non hanno migliorato la loro situazione.

La serata dedicata alla storia del Festival prende finalmente inizio. Una celebrazione interminabile e a volte noiosa. Apre la bravissima Elisa con “Luce” (canzoneSanremo 2010, Antonella Clerici vincitrice nel 2001). Esegue magistralmente la splendida ‘Canzone per te’ di Sergio Endrigo e fa gli auguri alla sua collega-amica Giorgia. Fiorella Mannoia ha “cercato” di interpretare “E se domani”, canzone poco adatta alla sua vocalità, poco propensa a raggiungere note consistenti. Miguel Bosè, con l’ombretto agli occhi, ha regalato una performance di bassissimo livello. Stonature nella prima canzone e playback nella seconda non hanno giovato al cantante. Il trionfo è arrivato con Massimo Ranieri che ha soddisfatto come sempre il pubblico intonando l’intramontabile “Perdere l’amore”. Bravo Francesco Renga ma, per sua sfortuna, non è cosi importante da potersi permettere il ruolo che ha ricoperto questa sera. Riccardo Cocciante ha deluso le attese. Il cantante ha interpretato una versione di ‘Nel blu dipinto di blu’ che per i toni era l’opposto del rivoluzionario swing di Modugno. Carmen Consoli ha cantato un’elegante ‘Grazie dei fior’, introducendo, così, Nilla Pizzi che, a dispetto degli anni, ha cantato con la voce di sempre. Edoardo Bennato ha dato una veste rock, discutibile, a ‘Ciao amore ciao’, ultimo atto della carriera di Luigi Tenco. Chiudono questa lunghissima parte celebrativa Fiorella Mannoia ed Elisa che hanno interpretato la superlativa ‘Almeno tu nell’ universo’, in una bella versione a due voci.

A un’ora indecente è partita la gara delle nuove proposte. Jessica Brando, quindicenne in gara, non è salita sul palco perché, poiché minorenne, non può esibirsi dopo la mezzanotte. Vergognoso! Per rimediare è stato mandato un video delle prove della ragazza. Gli altri giovani in gara sono stati: Nicolas Bonazzi con ‘Dirsi che è normale’, La Fame di Camilla con ‘Buio e luce’, Toni Majello ( purtroppo probabile vincitore) con ‘Il linguaggio della resa’ e Romeus, che ha presentato ‘Come l’autunno’, composta insieme al controverso Tricarico. Le nuove proposte si sono dimostrare tristemente scontate. E’ completamente mancata la novità!

ranieri_sanremo2010Alla fine della gara è arrivata, finalmente, la tanto sospirata busta con il verdetto finale. Il voto è stato espresso al 50 per cento dall’Orchestra dell’Ariston e al 50 per cento dal televoto. Per quanto riguarda le nuove proposte, hanno passato il turno, la quindicenne Jessica Brando e Toni Majello. Per raccogliere i voti è stata sufficiente la messa in onda del video delle prove. Colpo di scena invece per i big. Hanno riconquistato il diritto a rientrare in gara Valerio Scanu, grazie al duetto con Alessandra Amoroso e, con molta sorpresa, l’improponibile trio Pupo, Emanuele Filiberto e Luca Canonici, accolto, come previsto, da un’infinità si fischi e proteste. Sono invece definitivamente fuori dalla gara Toto Cutugno , Nino D’Angelo-Maria Nazionale e i Sonohra.

Scritto il 19.02.2010 in Cinema & Tv - TAG: Antonella Clerici, sanremo 2010

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

http://www.cruisemaine.com/buj/where-can-i-buy-clomid.php"click here"sildenafil citrate 100mghttp://wgnu920am.com/kama/levitra-coupons-manufacturer.html"pharmacystore"view websitewhere to buy nolvadexpharmacy express"domain"online pharmacyviagra salereliable canadian pharmacyallegra 180 mgdoxycycline shortageprednisone for salebuying viagra online
meds without scriptscanada discount pharmacy sarasotasynthroid order onlinehttp://www.optfirst.com/kus/viagra-price-in-hyderabad.phponline pharmacy anti anxietywhat is trental pill forbuy fluoxetinehttp://www.optfirst.com/kus/buy-prednisone-cats.phpretin a no prescription neededbuy atorvastatin 20mgtitlefluconazole zonder recepthttp://www.optfirst.com/kus/cheap-tamsulosin.phphttp://www.optfirst.com/kus/what-is-renapril-drug-for.phptinidazole cheap without a prescriptionhttp://www.optfirst.com/kus/advair-coupon.php
average monthly cost of cialisdutasteride avodart foreign pharmacybuy viagra with paypalonline pharmacy quickonline pharmacylevitra proffesional usapurchase topamax without a prescriptionbuy abortion pill online cheaporder an asthma inhalercialis vs generic cialispropecia from canadian pharmacyglimepiride 4 mg no prescriptioncandian pharmacysynthroid without insuranceunipharmacycanadaovernight online pharmacyprescription cough medicine by mailfemale cialis