Roberto Bolle: “Sono gay ma non lo dico”

Roberto BolleRoberto Bolle ci preoccupa! Sarà lui il compagno segreto di George Clooney? In un’intervista per la rivista A, torna a parlare della sua presunta omosessualità:

“Io non credo che ci siano pregiudizi o etichette, in questo senso la società si è evoluta. Credo che il problema sia legato alla celebrità, genericamente. Ma non reputo giusto che una persona con una dimensione pubblica debba per forza parlare del suo privato o essere forzata a fare delle scelte pubbliche. Il pressing è sbagliato: lo fai se lo vuoi. Io non mi sono mai pronunciato. E mi sono ritrovato al centro di un caso senza che nessuno mi chiedesse niente, senza considerare affatto non solo ciò che avevo realmente detto, ma nemmeno il rispetto per la persona, che viene prima di tutto.

Ma è cosi difficile rispondere ad una domanda cosi semplice?

Cosa vorrà dire questa sua “non risposta”?

Caro Roberto, non è molto carino fare il paladino dell’uguaglianza e dei pari diritti, quando non si ha il coraggio di dire “sono gay”. Non farla tanto lunga, perchè lo ha capito anche il mio criceto che con le donne ci balli soltanto.

Scritto in Gossip

Commenti (1)

  1. Eccolo qua’!!!un’altro represso…e che 2 “BOLLE”…..!!!HIHIHIHII..SVEGLIAAAA!!! BUONISMO DEL CAVOLO..

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*